Venerdi, 20 ottobre 2017 - ORE:07:02

13enne abusata dal gruppo in Calabria, la mamma sapeva tutto: ecco perché non disse nulla…


Introduzione

Continuano le polemiche sul caso della ragazzina ripetutamente violentata, dai 13 ai 16 anni, da un branco di giovani nel paesino di Melito Porto Salvo (Reggio Calabria). L’Italia intera si è indignata per le dichiarazioni di molti abitanti del paese calabrese, secondo cui la ragazza “se l’è andata a cercare”, e per il fatto che alla fiaccolata di solidarietà per la giovane ci fossero solamente 400 persone. Un altro dettaglio inquietante però si aggiunge alla vicenda. Secondo quanto emerso dal racconto della stessa vittima di abusi, sembra che la madre sapesse tutto da tempo. Ecco cos’ha rivelato la ragazza… PER CONTINUARE A LEGGERE, CLICCA SUL PUNTO 2 DELL’INDICE

Smartwatch free


Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 17 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.