Domenica, 23 luglio 2017 - ORE:22:35

Tragica scoperta sulla morte della piccola Giovanna: ecco cosa è successo in sala operatoria


Una serie di negligenze dell’equipe medica avrebbe provocato la morte di Giovanna Fatello, bimba di 10 anni scomparsa sotto i ferri durante un’operazione di routine il 29 marzo del 2014 avvenuta a Villa Mafalda. La bambina morì  40 minuti dopo l’intervento che avrebbe dovuto curarle l’otite. Tanti sono infatti i punti bui come ad esempio il malore dell’anestesista che, durante la rianimazione, si sentì male e abbandonò la sala operatoria. Ipotesi che viene messa in discussione dalla sorella della titolare del bar interno alla clinica, rivelando che l’anestesista dell’equipe medica si sarebbe trovato al bar durante l’operazione in compagnia di un collega. Inizialmente le indagini avevano puntato su una possibile malformazione congenita nella bambina ma ora i magistrati ipotizzano anche un tentativo di alterare le prove falsificando la cartella clinica, in cui l’ora del decesso sarebbe stata cambiata.

 

 



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 36 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.