Martedi, 25 aprile 2017 - ORE:08:51

Criminalità organizzata, Roma torna Capitale


criminalità organizzata

Ci sono i calabresi e i napoletani, i romeni e gli albanesi. E poi la mafia cinese e quella russa.
Tutti a Roma, il nuovo crocevia della grande criminalità organizzata, dove resiste anche la criminalità storica capitolina, quella che ha preso il testimone della banda della Magliana.

Un fenomeno più economico che sociale

Il fenomeno è diventato economico, oltre che sociale. E non è un caso che proprio i giovani della Luiss abbiano deciso di dare vita a un “Osservatorio sulla legalità dell’economia”. L’iniziativa ha lo scopo di mettere competenze diverse, in particolare giuridiche ed economiche, ma anche legate alla capacità di condurre inchieste, in un momento di crisi com’è quello attuale che produce un terreno più friabile, dove meglio attecchisce la morsa criminale. L’iniziativa sarà presentata domani, alle dieci e trenta, presso la sede di via Pola, alla presenza del ministro Guardasigilli Paola Severino e del procuratore della Repubblica di Roma, Giuseppe Pignatone. E il punto di partenza sarà la prima mappa della criminalità nel Lazio disegnata dal magistrato della Direzione Nazionale Anntimafia, Diana De Martino.

Ecco le principali zone

Il Lazio, e in particolar modo Roma, già da tempo sono stati scelti dalle organizzazioni criminali mafiose per costituirvi articolazioni logistiche per il riciclaggio di capitali illecitamente accumulati e per l’investimento in attività imprenditoriali. A Roma infatti, snodo essenziale per tutti gli affari leciti ed illeciti, le organizzazioni criminali (soprattutto ‘ndrangheta e camorra) acquisiscono, anche a prezzi fuori mercato, immobili, società ed esercizi commerciali nei quali impiegano ingenti risorse economiche provenienti da delitti. In tal modo esse si dotano di fonti di reddito importanti e apparentemente lecite.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 8 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.