Giovedi, 22 giugno 2017 - ORE:01:55

Frediano Manzi tenta il suicidio


frediano manzi

Un gesto per non lasciare tutto nel dimenticatoio

Ha del clamoroso quello che è successo a Frediano Manzi, presidente di una delle più note associazioni antiracket d’Italia. L’uomo si è dato alle fiamme proprio di fronte alla sede milanese della Rai. Questo avveniva in corso Sempione, poco dopo le 20.30.
Fradiano Manzi, al momento, appare fuori pericolo ma le ustioni sono gravi ed estese.

“Tra 5 minuti mi do fuoco per tutte le vittime di usura. Addio”. Sono state le ultime parole che il fondatore dell’associazione ha lasciato prima di tentare il folle gesto.
Manzi ha consegnato alla tv di Stato una lettera in cui veniva ribadito che il gesto era “Per le vittime dell’usura che nessuno aiuta”.

10 anni di richieste inascoltate

Sono molte le proposte che Frediano Manzi ha avanzato in questi 10 anni per rendere più fattibile la sua lotta contro il racket. A cominciare da

“Una commissione d’inchiesta sul caso Ferrigno“, oppure la “rimozione del presidente del Fondo nazionale antiusura”.
Tutti questi insuccessi hanno seriamente minato le certezze di Manzi che, già in passato, aveva tentato il suicidio.

Adesso occorre prendere provvedimenti

La situazione usura sta diventando un fenomeno sempre più abbandonato dalle istituzioni. Il gesto di Frediano Manzi non è il primo e non sarà di certo l’ultimo. Una lotta di questo tipo non può essere lasciata nelle mani di pochi e coraggiosi uomini. Occorre assolutamente che le istituzioni facciano la loro parte per evitare che le associazioni antiracket rimangano, sempre e comunque, del tutto sole.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 6 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.