Lunedi, 11 dicembre 2017 - ORE:08:36

La Ndrangheta al comune di Melito Porto Salvo


ndrangheta

Smartwatch free

La Ndrangheta era ovunque

Il Prefetto di Reggio Calabria, Vittorio Piscitelli, ha portato a compimento la sospensione del consiglio comunale di Melito Porto Salvo, nelle more del perfezionamento della procedura di scioglimento del medesimo organo ai sensi dell’art. 143 del testo unico degli enti locali per infiltrazioni e condizionamenti della criminalità organizzata.

Il provvedimento nasce dal quadro di procedura che resta distinta, pur prendendo in carico il rilievo normativo prevalente, a dispetto di quella che ha già portato allo scioglimento del predetto consiglio comunale a seguito delle dimissioni presentate dalla maggioranza dei suoi componenti. La provvisoria gestione dell’ente locale resta affidata ad una commissione prefettizia composta da tre funzionari.

Un cancro difficile da estinguere

La Camorra in Campania, Cosa Nostra in Sicilia, la Ndrangheta in Calabria, la Sacra Corona Unita in Puglia, i Basilischi in Lucania… stiamo parlando di un tumore; pesante e ramificato.

La storia del nostro paese c’insegna quanto sia profondo e radicato nel tessuto sociale il fetore della Mafia.
I risultati ottenuti negli ultimi tempi, con assoluta certezza, fanno ben sperare ma, ancora, siamo ben lontani dalla eliminazione del problema.

Distruggere il sistema mafioso è un procedimento che, prima di ogni altra cosa, va fatto nella mentalità delle persone. Fino a quando, ancora, la Mafia sarà più una corrente di pensiero piuttosto che un’organizzazione criminale, allora, la soluzione a questo problema sarà profondamente lontana da trovare.

La gente, soprattutto le persone del Sud, dovranno iniziare a riscoprire una cultura della legalità che, al momento, appare l’unica strada per poter sopravvivere.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 57 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.