Giovedi, 27 luglio 2017 - ORE:16:45

Mafia: sequestrati beni per 2 milioni di euro


mafia

Sequestrati beni per 2 milioni di euro

Ottimo colpo quello eseguito dai finanzieri del Gico di Palermo. Quest’ultimi, su disposizione delle sezioni Misure di prevenzione dei tribunali di Trapani e Palermo hanno portato a compimento il sequestro di numerosi beni immobili, disponibilità e terreni per un valore complessivo pari a, circa, 2 milioni di euro.
Il provvedimento ha riguardato un cinquantacinquenne di Campobello di Mazara, già posto in stato di fermo nel 20120 per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di cocaina tra Italia e Colombia e Perù, soprattutto attraverso aziende di import-export di copertura con basi nei principali porti europei.
Insieme a quest’ultimo, poi, è stato coinvolto nelle indagini anche un settantaduenne di Vicari, arrestato nel maggio 2012 per associazione a delinquere finalizzata al traffico di cocaina ed hashish con l’accusa di essersi aggregato a un’associazione criminale tra il 2006 e il 2007 in cui faceva parte anche un trafficante napoletano, per acquisire e rivendere grossi quantitativi di droga.
Per ultimo, poi, un quarantaseienne di Altofonte, vicino alla famiglia mafiosa del comune palermitano, già condannato nel 2011 per otto anni di reclusione in associazione mafiosa, accusato, inoltre, di avere favorito la latitanza del boss Domenico Raccuglia.
I sigilli sono stati applicati a tre imprese edili, due ditte qualificate nella lavorazione del marmo, una villetta, tre appartamenti e due terreni di Altofont, un limoneto a Palermo, numerosi trattori e rimorchi stradali, autoveicoli, conti correnti e depositi di risparmio.
È bello sapere che la lotta alla Mafia va avanti sfruttando le confische. Questa, sicuramente, è la prima arma di difesa della legalità.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 11 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.