Giovedi, 22 giugno 2017 - ORE:01:52

Napoli, la Città della Scienza in fiamme


città della scienza

Un incendio “molto strano”

La Procura della Repubblica di Napoli ha posto sotto sequestro tutta l’area circostante della “Città della scienza”. La struttura situata nel capoluogo campano, è stata totalmente distrutta da un incendio divampato nella serata di ieri.

La Polizia ha immediatamente avviato tutte le indagini del caso per accertare le motivazioni del rogo che, di fatto, ha riguardato tutto il museo interattivo. Un’aula considerata tra i gioielli culturali di Napoli, oltre che uno dei suoi maggiori fattori di attrazione turistica, con una media di 350mila visitatori l’anno.

L’incendio non ha causato alcun ferito. All’interno della struttura non erano presenti persone, dal momento che il lunedi’ era il giorno di chiusura settimanale. I danni invece sono enormi. In pratica restano solo i muri perimetrali mentre l’interno dei padiglioni e’ tutto devastato. Il fronte del fuoco si e’ esteso per oltre un centinaio di metri ed e’ stato spento da decine di vigili del fuoco dopo ore di lavoro. Solo un edificio e’ stato risparmiato dalle fiamme.

La Citta’ della Scienza era stata inaugurata nel 2001, aveva 160 dipendenti, e
vantava 350mila visitatori l’anno, con una manifestazione di punta, futuro remoto, che anticipava temi e problemi della scienza contemporanea.

Adesso c’è da chiedersi quali saranno le conseguenze di quanto accaduto. Senza ombra di dubbio non si può passare sopra a una sciagura di questo tipo e, ancora di più, non si può far finta che sia stato un semplice incidente.
Appare evidente, infatti, che un incendio di queste proporzioni non nasce da solo.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 9 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.