Venerdi, 20 settembre 2019 - ORE:01:17

NAPOLI – Manda il figlio a scuola con un microfono nascosto: quello che scopre è inquietante!

Il motivo dell'allarme

Indice

Smartwatch free
Loading...

 dei cambiamenti comportamentali dei bambini, questo a smosso le madri, come loro stese raccontano nella denuncia: «Poiché mio figlio non è in grado di esprimersi considerato che a casa non si era mai verificato alcun evento che in qualche modo potesse avere influito così negativamente sul bambino, decidevo di affrontare il caso. Andando per esclusione, da mamma, dovevo accertarmi di cosa accadeva anche a scuola, l’unico ambiente in cui mio figlio non era sotto il mio diretto controllo». La decisione quindi «di cucire nella piega del pantalone del bimbo un mp3 a forma di pen-drive che fungeva da registratore e di mandarlo in questo modo a scuola. Quando quello stesso giorno andavo a riprenderlo, ascoltavo la registrazione e non riuscivo a crederci». Nell’audio si sente la voce di una donna, che le mamme sostengono di riconoscere, che si rivolgerebbe al piccolo, dicendo in dialetto napoletano: «Attaccamm’ stu cacacazz’». «Da lì aggiunge -, una serie di espressioni scurrili nei confronti di mio figlio, ma anche di altri bambini presenti e che si evincono chiaramente nelle registrazioni». Molti genitori, spaventati, ricorrono …..

CLICCA SUL PUNTO 3 DELL’INDICE PER CONTINUARE A LEGGERE



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 34 seconds
Scrivi la tua opinione

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.