Domenica, 19 novembre 2017 - ORE:02:10

Napoli: occorre togliere la città dalle mani dei clan


scampia

I segreti della Camorra

Non tutti sanno che Napoli, almeno per sommi capi, non è solo e soltanto regno di criminalità. La città partenopea, per sua storia, ha ricevuto sempre molto meno di quanto avrebbe dovuto.

Smartwatch free

Giunti ai giorni nostri, tutti sanno quale è il problema principale del capoluogo campano: la criminalità organizzata.

Molti la chiamano Camorra, il termine giusto è “Sistema”. Perché di questo stiamo parlando, alla fine, di un sistema profondamente radicato nel tessuto sociale.

Repressione e arresti eccellenti, a Napoli, servono ben poco. Dietro una montagna si nasconde sempre un’altra montagna e, gli arresti portati a termine dagli inquirenti, come accade in questo momento, scombussolano, creano problemi all’interno dei singoli clan, ma non risolveranno mai il problema fino in fondo.

Al momento, tutti i pezzi da novanta della Camorra sono in carcere ma, per le strade, la situazione si fa ancora più rischiosa. I clan sono allo sbando e, adesso, come cani rognosi, si sbranano per ottenere il loro pezzo d’osso.

Come bisogna fare, dunque, per eliminare il problema alla fonte?

La soluzione, come sempre, è da ricercare nel quadro politico. Per troppo tempo la città è stata data “in concessione” dallo Stato al Sistema.

Una autogestione che ha permesso il proliferare della criminalità organizzata che, sulle disgrazie della gente, sulla mancanza di lavoro, ha costruito la sua forza. Occorre ripristinare l’immagine dello Stato (…lo Stato), occorre dare lavoro ai giovani, occorre investire nelle scuole e, soprattutto, nei giovani della regione.

In pochi sanno che la Campania è la regione italiana con l’età media più bassa. Sfruttare una simile forza lavoro farebbe risollevare in un attimo le sorti dell’intera economia.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 2 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.