Venerdi, 15 dicembre 2017 - ORE:05:39

Omicidio di Florinas, Garau è fuori


florinas

Smartwatch free

Il solito caso di giustizia all’italiana

Poco importa che sia colpevole o innocente, che abbia ucciso o meno: Angelo Garau non può stare in carcere, perché le sue condizioni di salute non lo consentono. E così per l’imprenditore di Codrongianos, 54 anni, condannato per l’omicidio di Gianfranco Campus, risalente al 25 settembre 2009, potrebbero aprirsi le porte della cella di Badu ’e Carros dov’è detenuto dopo la condanna all’ergastolo ribadita in Appello. Ora spera nella Cassazione.

Ma in attesa che sul delitto di Florinas si pronuncino i supremi giudici, il medico legale nominato dal tribunale del Riesame ha confermato quanto sostenuto dalla difesa, e cioè che le condizioni di salute di Garau sono incompatibili con il carcere. Garau è a rischio «eventi ischemici cerebrali», ha scritto il perito Vindice Mingioni. E allora le opzioni sono due, hanno ricordato ieri i legali Ettore Licheri e Lorenzo Galisai: «Gli arresti domiciliari oppure il ricovero presso il centro clinico attrezzato di un carcere».

Ma è possibile ipotizzare che Garau sarà trasferito in una struttura penitenziaria con un mini ospedale, come ad esempio l’istituto di Milano Opera. La meta era stata indicata dallo stesso Garau, nonostante la distanza dalla sua zona d’origine, perché vorrebbe avvicinarsi a un parente che risiede da quelle parti. Ma non è chiaro se la richiesta sia motivata anche dal desiderio di allontanarsi dalla Sardegna.

Un comportamento del tutto inspiegabile

Sulla fine dell’allevatore di cavalli di Florinas, inizialmente parso un sequestro di persona, la Corte d’assise d’appello di Sassari si è espressa lo scorso 25 febbraio. E lo ha fatto confermando integralmente la decisione dei giudici di primo grado. Garau è stato riconosciuto colpevole dell’omicidio di un uomo che considerava il nemico, colui che gli aveva portato via la moglie. A questa separazione, in qualche modo, l’imputato aveva fatto riferimento in una conversazione col figlio, intercettata dai carabinieri. In una sorta di confessione fuori dal processo.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 16 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.