Lunedi, 21 agosto 2017 - ORE:03:01

Omicidio Polizzi, i Menenti davanti al giudice del Riesame


omicidio polizzi

A un mese esatto dall’omicidio di Alessandro Polizzi si discuterà la richiesta di tornare in libertà presentata da Riccardo e Valerio Menenti, padre e figlio arrestati perché ritenuti rispettivamente esecutore materiale e mandante dell’omicidio del giovane perugino. E’ stata fissata infatti per venerdì prossimo l’udienza davanti al tribunale del Riesame per i due Menenti che, dalle celle del carcere perugino, continuano a dirsi innocenti.

Le “nuove prove” non fanno che confermare ciò che si supponeva

Per quella data è possibile che la procura depositi le ‘nuove prove’ che ha acquisito in seguito all’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Ma è anche possibili che il pm Antonella Duchini decida di giocarsi le sue carte direttamente durante l’udienza di venerdì prossimo. Ed è molto più che ipotizzabile che sul tavolo del collegio di giudici che dovrà valutare la richiesta dei Menenti di tornare in libertà, arrivino i risultati delle prime analisi fatti nei laboratori della polizia scientifica di Roma.

Il Dna inchioda padre e figlio

E quelle indiscrezioni circa la presenza di Dna di Riccardo Menenti sulla pistola e su una goccia di sangue trovata sul pianerottolo potrebbero finalmente essere rese ufficiali a tutte le parti. Gli avvocati dei due arrestati, a Luca Patalini si è aggiunto Massimo Krogh, già legale di Giraudo e di Dell’Utri, si affrettano ad anticipare che qualora venisse contestata la presenza di Dna dei loro assistiti sui luoghi del delitto, nomineranno un consulente tecnico, per avere almeno un’altra lettura dei fatti. Una nuova guerra a colpi di perizie genetiche? Troppo presto per dirlo. Ma è probabile che l’indagine vada in quella direzione. Le analisi sulle tracce evidenziate dal luminol invece ancora non sono iniziate, e prima che gli esperti le esaminino, dovranno convocare tutte le parti in causa per eseguirle in contraddittorio.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 25 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.