Giovedi, 17 agosto 2017 - ORE:21:24

Omicidio Polizzi, Menenti davanti i Pm


omicidio polizzi

Tra undici giorni svelerà cosa ha da dire al pubblico ministero dopo aver sostenuto di essere estraneo al barbaro omicidio di Alessandro Polizzi. Tra undici giorni si saprà se, come molti pensano, vuole provare a salvare il figlio. E’ stato fissato per il 13 maggio prossimo l’interrogatorio a Riccardo Menenti, l’ex pugile 54enne di origini romane arrestato insieme al figlio Valerio perché ritenuti esecutore e mandante dell’omicidio del giovane perugino.

Ecco la richiesta ufficiale del Pm

A chiedere di essere interrogato dal pm Antonella Duchini era stato proprio Riccardo Menenti, dopo la doccia fredda arrivata dai laboratori della polizia scientifica di Roma. Il suo Dna nelle tracce di sangue trovate lungo le scale del palazzo, e sulla pistola hanno imposto alla difesa dei due arrestati un cambio di strategia, che si era già evidenziato con la rinuncia per l’udienza davanti al tribunale del Riesame.

Le strategie non mancano mai

Secondo quanto sostenuto dai legali dei Menenti, gli avvocati Massimo Krogh, Luca Patalini e Alessia Papi, neanche loro saprebbero cosa vuole dire Riccardo Menenti al pubblico ministero. E’ altamente probabile che, viste le risultanze scientifiche, cambierà la sua versione, cercando magari di ‘salvare’ il figlio Valerio, che invece non ha avanzato alcuna richiesta al magistrato e si era avvalso della facoltà di non rispondere anche davanti al gip Luca Semeraro.
Non ci resta che attendere la fine di un percorso giudiziario che, fin dalle sue prime battute, ha mostrato, con chiarezza, un’accusa ben definita e delineata verso due persone: Menenti junior e senior.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 11 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.