Lunedi, 27 marzo 2017 - ORE:06:41

Operazione Antimafia, decapitata la “Stidda”


stidda

La “Stidda” in ginocchio

Grandissima operazione quella portata a termine dal nucleo dei carabinieri di Gela. La Stidda, un’organizzazione criminale attiva nella Sicilia centro – Orientale, ha eseguito 18 ordinanze di custodia cautelare verso 17 affiliati e anche un individuo vicino a Cosa Nostra.
Tutti accusati, secondo varie questioni, di associazione mafiosa, estorsione, traffico di stupefacenti, detenzione di armi e munizioni.

Capi e gregari, stando alle prime indiscrezioni fornite dai carabinieri del reparto territoriale di Gela coordinate dalla Dda di Caltanissetta, avevano a disposizione armi ed esplosivi, programmavano attentati e ordinavano il pizzo a commercianti e imprenditori.

L’attività investigativa, iniziata nel maggio del 2010, ha identificato tutti gli autori e i mandanti di vari episodi criminosi.

La “Stidda” elaborava, ancora, l’uccisione di un pregiudicato colpevole di avere bruciato l’auto di un suo affiliato. Il delitto è stato sventato perché la vittima è stata posta in stato di arresto dai carabinieri prima che ciò avvenisse. Nel corso dell’operazione, che ha impegnato quasi cento carabinieri, un elicottero e unità cinofile alla ricerca di armi e droga, sono stati sequestrati 5 chilogrammi di hashish.

Gli arrestati nell’operazione che ha preso il nome “Agora’”, sono Carmelo Antonuccio, Gaspare Carella, Carmelo Curva’, Orazio Luciano Curva’, Armando Giuseppe D’Arma, Paolo Di Maggio, Giuseppe Andrea Mangiameli, Francesco Morteo, Davide Nicastro, Simone Nicastro, Ettore Nobile, Emanuele Palazzo, Alessandro Peritore, Calogero Orazio Peritore, Giuseppe Alfio Romano, Pasquale Sanzo e Massimiliano Tomaselli.

Le indagini hanno reso noto l’assetto completo della Stidda a Gela. L’attività di richiesta del pizzo, a quanto pare, era particolarmente attiva nei periodi festivi.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 57 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.