Martedi, 28 marzo 2017 - ORE:01:27

Pistorius sempre più nei guai


pistorius

Per Pistorius la situazione è sempre più dura

Oscar Pistorius, il velocista sudafricano, è accusato di aver assassinato la fidanzata Reeva Steenkamp. L’accusa invece ribadisce la tesi dell’omicidio premeditato.

«Non esiste alcuna spiegazione possibile a conferma della sua tesi sul ladro»
sostiene il procuratore sudafricano Gerrie Nel. In aula l’atleta ha pianto molte volte durante il procedimento.

La ricostruzione dell’accusa è molto chiara. Pistorius avrebbe sparato quattro colpi, attraverso la porta del bagno, dove la donna si era rifugiata: tre avrebbero raggiunto la vittima.

In seguito il campione sudafricano avrebbe sfondato la porta e portato al piano inferiore la compagna. Dopo averla assassinata, Pistorius ha detto alla sorella che pensava che la vittima fosse un ladro. Lo ha riferito il pubblico ministero, aggiungendo: «Perchè un ladro si chiuderebbe in bagno?». Garrie ha inoltre spiegato che il campione ha indossato le sue protesi e ha camminato per sette metri prima di sparare.

Secondo Barry Roux, legale della difesa, Oscar Pistorius non aveva pianificato l’uccisione della sua fidanzata Reeva Steenkamp, anche se, in precedenza, avevano litigato. Il fatto di avere sparato contro una porta in vetro dietro la quale si trovava la donna, presa per un ladro, non dimostra nulla, secondo la difesa, che lo ha spiegato in tribunale.

I funerali di Reeva Steenkamp, intanto, sono previsti, nella giornata di oggi a Port Elizabeth.
C’è da comunicare, ancora, che dopo la Nike, anche il marchio Oakley ha sospeso la sponsorizzazione di Oscar Pistorius.

Per l’atleta sudafricano, al di là di quali saranno le sorti processuali, questo gesto scellerato ha segnato davvero la fine.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 58 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.