Sabato, 21 gennaio 2017 - ORE:18:23

Roma: neonato gettato nel water di un Mc Donald’s I medici: “sta bene”


Roma. Neonato gettato nel bagno di un McDonald

Roma– E’ stato ritrovato un neonato nel bagno del famoso Fast food “Mc Donalds” di piazza Luigi Sturzo, in Zona Eur: il piccolo sarebbe stato gettato nel Water da una donna, forse minorenne, con lineamenti di una persona orientale.

Sembra che ad aspettarla fuori dal locale ci fosse un uomo a bordo di un auto, molto probabilmente il padre del bambino. Il piccolo è stato ritrovato sporco di sangue, secondo le ricostruzioni infatti la donna avrebbe partorito proprio all’interno del Bagno, lasciando il piccolo con la testa immersa nell’acqua e un braccino fuori. Le telecamere a circuito chiuso riprendono la donna entrare in bagno alle 23,40 per uscirne poi alle 23.58.

A confermare questa ipotesi il ritrovamento da parte degli agenti, di una pozza di sangue con dei fazzoletti di carta sporchi, poco disante dal fast Food.

Roma. Neonato gettato nel bagno di un McDonald

Gli agenti del commissariato Esposizione a Roma in queste ore sono sulle tracce della donna: i poliziotti avrebbero già fermato una ragazza, ma che dopo alcuni accertamenti è stata rilasciata.

A trovare il piccolo due ragazze, che, entrando nel bagno, hanno notato un braccino uscire dal gabinetto. Una dipendente del fastfood lo ha lavato con acqua calda in attesa che arrivassero gli agenti della Polizia. Immediata quindi la chiamata del 118, che ha impedito l’aggravarsi della situazione.

Il bimbo, che in ospedale è stato chiamato Emanuele, pesa 3kg e adesso sta bene. “Sta benino”, dice Carlo Giannini, primario di neonatologia e terapia intensiva neonatale dell’ospedale.

“Era arrivato in ipotermia, l’abbiamo riscaldato e i parametri vitali sono buoni. L’abbiamo accudito nelle prime fasi dell’ adattamento, che è sempre delicato e sta andando bene. Si alimenta regolarmente. Ora dovremo fare altre analisi per valutare se ci siano infezioni o se alla nascita abbia subito un’asfissia con conseguenti danni”.

Diverse si suppongono le condizioni fisiche della donna, che ha perso molto sangue nel parto e che rischierebbe una grave infezione se non verrà assistita. La donna ha infatti lasciato tracce di placenta fino a un centinaio di metri.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 22 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.