Venerdi, 15 dicembre 2017 - ORE:05:40

Tragedia a Milano: un ghanese prende a picconate un impiegato e dei passanti


Tragedia a Milano

Smartwatch free

Tragedia a Milano

Sono le 6.20 circa del mattino di sabato 11 maggio e A.C., 40 anni, impiegato, scende al bar sotto casa per prendere un caffè. Aperta la porta si trova davanti Mada Kabobo, ghanese di 31 anni. A.C. non ha il tempo di difendersi, Mada Kabobo lo colpisce alla testa con un piccone. Il titolare del bar viene avvertito da un passante dell’accaduto e chiama subito i soccorsi. Le ragioni dell’aggressione sono ancora sconosciute, ma il migrante era già stato segnalato per altri casi precedenti di aggressioni: aveva già aggredito tre persone in altrettanti punti del quartiere Niguarda, zona nord di Milano. A.C è morto in ospedale, nonostante i soccorsi immediata l’impiegato non ce l’ha fatta. A.C. viene definito dagli amici «Un ragazzo tranquillo, silenzioso». «Non aveva mai fatto del male al nessuno, era l’esatto contrario di un attaccabrighe».

Mada KaboboMada Kabobo non si ferma e colpisce una seconda volta

Dopo l’aggressione Mada Kabobo è fuggito ma svoltato l’angolo si è trovato davanti V.C., 21 anni, che stava distribuendo i giornali per strada insieme al padre. Il giovane si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato e Kabobo non ha esitato a colpire anche lui alla testa con la stessa arma che prima aveva causato la morte di A.C. L’operaio ventunenne si trova ora in ospedale, le condizioni sono gravissime.

Quella di Kabobo un’azione di una ferocia inaudita, aveva dei precedenti in Puglia, era stato rinchiuso nel carcere di Lecce, rapine e violenze rientravano nella sua fedina penale. Una volta portato in caserma ha detto ”ho fame” e si è chiuso in un interminabile silenzio.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 2 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.