Martedi, 26 settembre 2017 - ORE:07:38

USA: Strage di Bambini a Newtown, 27 vittime


Strage bambini
Accade a New York. Si ripete un’altra volta l’incubo di una strage di bambini; e stavolta accade in una scuola elementare del Connecticut. L’autore della strage è un’appena ventenne di nome Adam Lanza. Non sono dati sapere i motivi di questa esecuzione in massa; apprendiamo dal New York Times che il ragazzo era affetto da una grave forma di autismo, meglio conosciuta come sindrome di Asperger. I sintomi non lasciano sospetti che la causa principale di tale gesto sia stata la personalità schizoide e la fobia sociale che ha portato Adam a compiere un gesto inspiegabile.

Le esecuzioni premeditate – Armato di tutto punto, Adam Lanza prima avrebbe ucciso il padre nella loro abitazione, e poi successivamente si sarebbe recato nella scuola a Newtown, un piccolo paesino vicino a New York, dove lavora la madre insegnante. Le piccole vittime secondo una ricostruzione più dettagliata sarebbero state solo un “effetto collaterale” dell’agguato avvenuto alla classe dove si trovava la madre ad insegnare. Soltanto 6 bambini di quella classe si sarebbero salvati per puro miracolo, nascondendosi dentro un armadio. Dalla Cnn è stato inoltre comunicato che il corpo della madre è stato rinvenuto non alla scuola, ma bensì presso la propria abitazione. Adam si sarebbe successivamente tolto la vita proprio all’interno della scuola, ed ecco che qui si fanno avanti altre ipotesi raggelanti: Adam aveva forse un complice?

Un ragazzo con tanti problemi – Lo descrivono così chi lo conosce. Un ragazzo autistico, isolato dal mondo, strano ma con un’ottima propensione alla matematica e ottimi voti. Molti però sanno che non concluse mai il liceo. Si sa ben poco su Adam, l’autore della strage avvenuta circa un giorno fa. Ora Adam si è tolto la vita e porta con se altre 27 anime innocenti.

Troppe Stragi – Resta una profonda voragine per tutte quelle vite spezzate, e si rifà avanti il forte dibattito avanzato qualche mese fa appena dopo la strage a Denver durante la proiezione del film “Il Cavaliere Oscuro il Ritorno“: E’ giusto che sia così facile avere un arma in USA? Ma soprattutto è giusto vederle in mano a ragazzi così giovani?

Obama in lacrime – “Ci sono state troppe stragi così negli ultimi anni” queste le prime affermazioni del presidente della Casa Bianca Barack Obama. E non trattiene nemmeno le lacrime in diretta tv. Poi conclude “Dobbiamo agire per impedire che stragi come queste si ripetano, al di là della politica”.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 42 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.