Lunedi, 29 maggio 2017 - ORE:00:56

Carabiniere chiamato per un incidente: La figlia 26enne gli muore tra le mani…


Come spesso accade, Nicola Cipriani, un carabiniere attivo presso la provincia di Verona, è stato chiamato dalla sua stazione per andare a verificare cosa fosse accaduto in quello che era stato definito da molti testimoni oculari un incidente stradale molto grave. Solo quando è arrivato sul posto, però, si è accorto che la vittima a terra, ormai priva di vita, era sua figlia di 26 anni. L’incidente è avvenuto in località Pol, a Pastrengo, poco prima delle 2 della notte tra giovedì e venerdì.

La giovane era alla guida della sua auto, una Ford Fiesta, e stava rincasando insieme ad un’amica: l’auto avrebbe sbandato per finire contro il guardrail. Il guardrail ha sfondato il parabrezza raggiungendo la ragazza alla testa e uccidendola sul colpo. Nello schianto è rimasta incredibilmente illesa invece la sua amica 20enne che sedeva sul sedile del passeggero.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 31 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.