Lunedi, 27 marzo 2017 - ORE:06:45

Ex Ccr Puglia, continuano le proteste


Ccr

“Protestiamo per poter mangiare”

Il comitato di protesta permanente che si sta svolgendo sotto i portici del Palazzo del Consiglio regionale della Puglia è stato raggiunto dal capogruppo del Pdl in Consiglio regionale, Rocco Palese e Luigi d’Ambrosio Lettieri coordinatore cittadino Pdl Grande Città di Bari.

Ecco le dichiarazioni rilasciate, da quest’ultimo, a mezzo stampa:
«Inammissibile l’indifferenza del presidente Vendola e di tutta la sinistra di fronte al dramma di tante famiglie che attendono, dopo 18 anni, una ricollocazione lavorativa, così come previsto per legge. Li hanno chiamati “gli invisibili”, ma qui di invisibile c’è solo chi dovrebbe occuparsi dei problemi di una comunità, ma gira la testa dall’altra parte».

Sale la rabbia dei manifestanti

Ecco le parole pronunciate da Vito Matinelli, tra i più attivi manifestanti dell’attività:
«Siamo riuniti in un comitato che chiede un futuro per 200 famiglie. In totale ci sono 400 ex dipendenti e 110 rientrano nell’età prepensionabile: da 55 a 67 anni. C’è una soluzione e vogliamo che venga attuata. Siamo qui in presidio permanente dal 29 gennaio».

Il gruppo sanitario Ccr ha svolto la sua attività a Bari fino agli anni Novanta, quando venne seppellito dalle inchieste della magistratura barese. Il suo fondatore, infatti, Francesco Cavallari, dopo il suo arresto, patteggiò 16 anni fa una condanna a 22 mesi di reclusione per associazione mafiosa.

In seguito tutti gli altri imputati, componenti dei clan mafiosi che avrebbe appoggiato, sono stati assolti in modo definitivo. Cavallari, pertanto, ha annunciato che chiederà la revisione del processo a suo carico.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 53 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.