Martedi, 21 febbraio 2017 - ORE:08:26

Il mondo del cinema piange Micheal Clarke Duncan


E’ un mondo silenzioso quello degli attori di Hollywood la mattina del 4 Settembre per la morte di Micheal Clarke Duncan. Il gigante di 198 centimetri, che aveva toccato il cuore di milioni di persone dopo la sua interpretazione nel famoso film ripreso dal libro di Stephen King, aveva sempre vissuto una vita tranquilla e serena, senza eccessi di nessun tipo.

Era arrivato a Los Angeles appena maggiorenne con 20 dollari in tasca e senza conoscere nessuno. Preso da Will Smith come guardia del corpo, riuscì anche a comparire in un paio di puntate del “Principe di Bel Air“, facendosi conoscere dal piccolo schermo. La sua candidatura al ruolo di Coffey (il gigante del “Miglio Verde”), venne suggerita al regista Frank Darabont da Bruce Willis, che aveva lavorato con Duncan nell’apocalittico Armageddon. Dopo l’uscita del film nel 1998 la sua fama raggiunse il massimo, arrivando fino alla nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista. Dopo quell’occasione non avrà però più grandi ruoli, accontentandosi comunque di parti secondari in film come “Scuola per canaglie“, “Daredevil” e “Sin City”. Divenne ancora più famoso in America per aver doppiato il film d’animazione Kung fu Panda.

Molti personaggi dello spettacolo hanno espresso il loro cordoglio alle telecamere, come Tom Hanks (“sono terribilmente rattristato per la morte di Big Mike”) e Frank Darabont (“era una delle persone migliori che ho mai avuto il privilegio di incontrare. Michael era la più gentile delle persone, un esempio di onestà, integrità, umanità. La tristezza che provo è inesprimibile”).

Si è così spento a 54 anni un “ragazzone” che avrebbe dovuto sposare la sua ragazza (Omarosa Manigault) nel Gennaio del 2013. A nulla è sono serviti tutti i consulti fatti in giro per il mondo e i dottori richiesti. Già da diverso tempo aleggiava una sensazione di disperazione intorno a Micheal, sensazione che è diventata certezza questa mattina. Ad Omarosa Manigault non rimane così che il ricordo di un grande uomo. Un ricordo che terrà per sempre nel suo cuore, come ce lo terremo per sempre noi grazie alle sue interpretazioni e il suo sorriso, sempre aperto e divertente.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 24 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.