Giovedi, 27 luglio 2017 - ORE:16:40

Neve: disagi anche a Londra


L’ondata della perturbazione siberiana, che ha colpito questi ultimi giorni la gran parte dei paesi Europei non ha risparmiato Londra e l’Inghilterra. Dopo una settimana di grande freddo è arrivata la neve anche nella capitale inglese. Difficile ipotizzare i disagi che ne sono conseguiti. A differenza delle aspettative ( del sottoscritto perlomeno ), la neve caduta nella giornata di sabato, non tantissima in realtà, ha creato scompiglio nella metropoli. A partire dagli autobus, che hanno effettuato le proprie corse col contagocce. In città problemi anche per quanto riguarda l’underground, la prima linea metropolitana del mondo nonché la seconda per estensione. Numerose le metro cancellate o limitate in particolare sulla jubilee line, la più moderna delle linee della tube londinese la quale, essendo in alcuni tratti anche overground è stata la linea che ha subito maggiormente l’impatto delle precipitazioni. I passeggeri son stati costretti a scendere in determinate stazioni alla ricerca di soluzioni che consentissero di raggiungere la meta prefissata.
I taxi hanno infatti lavorato a pieno regime per sopperire alle carenze nei collegamenti, fattore che oltretutto ha reso difficoltosa anche la reperibilità di quest’ultimi.

All’aeroporto di Heathrow un terzo dei voli, in partenza e in arrivo, hanno subito ritardi o sono stati cancellati nella notte di sabato.

Ai britannici è stato chiesto di evitare gli spostamenti in auto a Londra e dintorni, se non indispensabili, per limitare le problematiche nelle strade. Nei pressi di Londra infatti, la statale M40 è rimasta bloccata per parecchie ore, costringendo i naviganti ad un insolita nottata invernale.

Non solo in Italia quindi, non solo a Roma. La tanto amorevolmente odiata neve, causa disagi anche al di fuori dello stivale, in paesi che, per antonomasia dovrebbero essere maggiormente abituati a questo tipo di precipitazioni. La neve caduta a Londra e dintorni non ha superato i 10 centimetri , questo dovrebbe bastare per rendere l’idea. Non ci resta che prenderne atto : tutto il mondo è paese.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 30 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.