Giovedi, 27 luglio 2017 - ORE:16:45

Don Ciotti torna a parlare


don ciotti

Il sacerdote antimafia ha toccato un po’ tutti gli argomenti che, al momento, sono i più rilevanti all’interno della criminalità organizzata

“Conoscere è un atto d’amore. La conoscenza permette di non essere superficiali e di fare delle scelte consapevoli. E per combattere la mafia è necessario essere delle persone consapevoli”. Così don Luigi Ciotti, presidente di Libera, l’associazione che combatte la mafia dal 1995, ha iniziato il suo commento al Palasport di via Austria, di fronte a una platea di oltre 500 studenti delle scuole grossetane e di alcuni istituti di Follonica e di Manciano.

Don Ciotti ha esortato i ragazzi ad affrontare in prima persona la mafia:
“Il fenomeno – ha ribadito il sacerdote – non interessa solo la Sicilia o altre regioni del Sud. Le radici sono nel meridione, ma i rami e i frutti si sono proliferati anche al Nord. Per contrastare il fortificarsi delle organizzazioni criminali è importante educare al problema e non far finta di niente. Per questo è essenziale partire dai più giovani, che saranno i cittadini del domani”.

In seguito, poi, è stato il momento dei ricordi.
“Mio padre lavorava nel cantiere quando si costruivano le casette dell’ente Maremma. Ho bei ricordi di questa terra e dei suoi abitanti. Persone forti e generose, così come hanno dimostrato anche in occasione dell’alluvione”. Il sacerdote ha urlato l’importanza della collaborazione, dei singoli contributi che si trasformano in un’unica forza. “Negli anni – ha spiegato – Libera ha visto il sostegno di 1600 associazioni, tutte impegnate a contrastare le mafie. Solo unendo le forze, la richiesta di cambiamento diventa la forza del cambiamento”.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 13 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.