Martedi, 28 marzo 2017 - ORE:01:31

Pistorius accusato di omicidio


pistorius

Era pazzo di gelosia

Clamoroso quanto successo in Sudafrica. Oscar Pistorius, l’atleta paraolimpico, è stato accusato dell’omicidio della fidanzata. Il sudafricano é arrivato poco dopo le 9, ora locale, al tribunale di Pretoria.

L’agenzia Sapa ha riferito che due auto della polizia sono arrivate al tribunale. Pistorius si trovava sul sedile posteriore di una delle auto, con la testa coperta da una giacca.

Il campione paraolimpico ha trascorso la notte presso il comando della polizia di Boschkop. Il suo avvocato Kenny Oldwage reclamerà la libertà su cauzione, ma la polizia ha già riferito che non verrà concessa.

Secondo il quotidiano Beeld, il primo ad aver dato la notizia dell’omicidio, Oscar Pistorius ha sparato alla fidanzata attraverso la porta del bagno. Stando alle informazioni fornite la polizia è stata chiamata la prima volta un paio d’ore prima degli spari, i vicini avevano sentito delle gravi urla provenire dall’appartamento. La seconda e ultima volta, poi, attorno alle 3 dopo che gli abitanti del comprensorio hanno sentito gli spari.

La stampa sudafricana ha definito Oscar Pistorius “Blade gunner”. Crudeli con il divo dell’atletica i giornali del suo paese, scherzano con il celebre soprannome ‘Blade runner’ creandone uno nuovo, dalla parola inglese ‘gun’, ‘pistola’.

Pistorius è stato definito un amante delle armi paranoico e geloso.

Stando a quanto riferito dal quotidiano The Times, Pistorius “collezionava bionde con le quali spesso aveva delle discussioni”.

Mentre il Beel, riporta alla mente un episodio accaduto nel 2009 nel quale lo sportivo, coinvolto con un amico nell’investimento e uccisione di un pedone, aveva impedito a dei giornalisti di fotografare la scena dichiarando: “perché io sono Oscar Pistorius”.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 0 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.